1.The Founders


Maurizio Carelli


Laureato in ingegneria elettronica al Politecnico di Milano, compie i primi studi di pianoforte agli inizi degli anni settanta;
Unisce la passione per la musica all'elettronica: compositore e arrangiatore, collabora come tastierista nel gruppo La base di Trento. In seguito compone musiche per lo spettacolo teatrale Creando, ensemble di elettronica, acustica, danza e pittura.
E' ideatore e gestore del concorso nazionale per interpreti “Primo traguardo”. Matura la sua esperienza in vari studi di registrazione fino a ricoprire la carica di direttore degli studi Regson di Milano dove ha registrato i dischi Fabrizio de André, Milva, Natale Massara, Pino Donaggio, Elio e le Storie Tese ed altri.
Fondatore dell'etichetta Rima Records e della Unigroove Records.
Ha collaborato artisticamente con numerosi artisti tra cui Raffaella Destefano e Nello Daniele.
Tra gli artisti prodotti: Pino Scotto, Ida Rendano, Maurizio Salerno, Frau Zimmermann, B29, Lele Bassi.
Inventore dell'Arpa Laser italiana "Kromalaser".
Possiede numerosi sintetizzatori vintage (nella foto il Roland SH-9).



Luca Sartore


Nato a Cittadella (Padova) nel 1988, si avvicina giovanissimo allo studio della musica e a 10 anni è già organista presso il Duomo di San Martino di Lupari (Pd). Dopo gli studi umanistici si iscrive alla classe di Clavicembalo presso il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza sotto la guida di P. Marisaldi, prediligendo il repertorio barocco italiano e tedesco. Perfezionatosi in organo barocco con F. Di Lernia, L. Scandali, A. Marcon e M. Tomadin, attualmente segue i corsi del M° C. Astronio presso l’Accademia “A. Vivaldi” di Bolzano.
Ha tenuto numerosi concerti in veste di solista e continuista sia in Italia che
all’estero (da evidenziare la tourneé in Brasile, dove si è esibito presso il Teatro di Manaus, il più importante del Sud America); è ospite di importanti festival nazionali e internazionali, tra i quali il “Festival internazionale organi storici del vicentino”, il “Festival Galuppi” di Venezia e il “Festival di musica antica” di Ferrara.

Ha collaborato come organista alla Cattedrale di S. Pietro in Treviso ed è stato il più giovane organista della Basilica Superiore di S. Francesco in Assisi. Appassionato studioso e cultore dell’antico sapere, si dedica costantemente all’approfondimento delle problematiche interpretative della musica del Maestro caucasico G. I. Gurdjieff (1866(?)-1949), eseguendone le composizioni su organi antichi, in prima assoluta.

Già organista titolare dell’organo G. Callido del Duomo Vicariale dei SS. Prosdocimo e Donato di Cittadella (Pd), poi Organista Titolare della Kreuzkirche del Deutscher Orden in Lana (Bz), organo Verschueren (III/42), infine organista della cattedrale di Albenga, organo Serassi, e della cattedrale di Laigueglia.

Si impegna costantemente nella valorizzazione del repertorio organistico veneto meno noto, e dell’arte organaria italiana fra '700 e '800. Ha ottenuto diversi consensi con l’esecuzione della “Victoire dell’Armée d’Italie ou bataille de Montenotte” del compositore francese J. M. Beauvarlet-Charpentier, curandone un adattamento per organo e diversi strumenti a percussione poco utilizzati in epoca moderna.

Nell’orchestra barocca “Oficina Musicum”, sotto la direzione di R. Favero, ricopre il ruolo di continuista sia all’organo che al clavicembalo, affiancando artisti di fama nazionale e internazionale. È stato diretto da B. Hoffmann. Dal settembre 2008 è membro della Società Teosofica.

Ha appena pubblicato un CD monografico su Padre Davide da Bergamo, registrato allOrgano Serassi della Chiesa di S. Maria di Campagna in Piacenza.



by Tiziano DEMARIA